I MINICICLI sul DAX (7-9-2017)

 

Ben ritrovati.

Il FUTURE non ha confermato la "rottura" dei 21900 punti (intravista nella sessione serale di ieri) ed è tornato indietro, ritestando nuovamente la linea dei 21700 punti.

Il Ftse Mib ha chiuso poi a -0,42%, a 21723 punti.

Il grafico giornaliero lascia aperte tutte le possibilità (al momento i prezzi si sono fermati sulle medie a 14 e 33 giorni).

 

Ben diversa l'evoluzione del DAX tedesco nelle ultime sedute.

Notiamo una chiara impronta rialzista, originatasi dal minimo del 29 Agosto, fatto a 11946 punti.

Da quel giorno la salita, quasi ininterrotta, è stata di circa il 3%.

 

Stessa impostazione per l'EUROSTOXX50, anche se in modo meno marcato.

Come si può notare, la TRENDLINE discendente nera (partita il 9 Maggio), coincide esattamente con la MEDIA MOBILE rossa a 55 giorni.

 

Il nostro mercato di riferimento rimane sempre quello italiano, ma è interessante ogni tanto osservare la correlazione dei MINICICLI su questi indici europei.

L'attuale versione dei MINICICLI "centrati" mostra un'ottima affinità con l'indice DAX, e specialmente nell'ultima ONDA.

Anzi, per effetto dell'APPLICAZIONE di STRATEGIE come il BIS e il TRIS, che intervengono quando il mercato offre migliori occasioni d'acquisto (cioè quando i prezzi vanno temporaneamente contro l'ONDA), il GUADAGNO in questa operazione sarebbe stato notevole.

 

Ringrazio intanto coloro che mi hanno inviato delle IMPRESSIONI sui recenti importanti COMMENTI.

Vi è la CONSAPEVOLEZZA infatti che per entrare nelle LOGICHE di GRUPPO e CREARE ENERGIA all'INTERNO bisogna cambiare radicalmente MENTALITA'.

Se non si parte da un INPUT "SPIRITUALE", e cioè se non vi è un LAVORO INTERIORE per acquisire la METODOLOGIA appropriata, si diventa "schiavi" e "succubi" delle QUOTAZIONI, delle NOTIZIE, delle dichiarazioni dei governatori delle banche centrali.

Questa forma di IPNOSI COLLETTIVA, che costituisce la NORMALE FORMA di approccio ai  mercati, va completamente "smantellata".

Che parli "Mario Draghi" o che esca il "PIL" di qualche paese, o che la COREA abbia lanciato un missile, non c'entra niente con la METODOLOGIA di TRADING e la MENTALITA' da CONSEGUIRE.

Per "PESCARE" nel MARE della BORSA (per riprendere una METAFORA spesso utilizzata), bisogna GETTARE le RETI e sapere quando TIRARE su il PESCE (è quello che si fa con le STRATEGIE).

Il resto conta poco.

Buona serata.

PS. L'ONDA al RIALZO dei MINICICLI, come scritto ieri, è stata prolungata di qualche giorno (ciascuno può muoversi liberamente).